Come migrare WordPress da HTTP a HTTPS su hosting condiviso


Questa guida spiega come migrare da HTTP ad HTTPS ed è valida per tutti i siti web in hosting condivisi, come ad esempio Register.it, Serverplan, Netsons, Godaddy, Hostgator, ecc. Il processo richiede poco tempo ma, sebbene all’apparenza possa sembrare tutto semplice, stai attento: un errore potrebbe disabilitare il sito o farlo de-indicizzare dai motori di ricerca.

Come migrare WordPress da HTTP a HTTPS su hosting condiviso

  • Prima di tutto assicurati di aver installato il certificato HTTPS oppure di averlo attivato se usi servizi come Cloudflare o simili.
  • Modifica il file wp-config.php di WordPress per forzare il login sotto SSL. Inserisci la stringa define('FORCE_SSL_ADMIN', true); salva e ricarica online il file.
  • Attiva le redirezioni da HTTP a HTTPS via file .htaccess. La stringa da inserire è la seguente (sostituisci http://www.example.com con il tuo dominio):
    RewriteEngine On
    RewriteCond %{SERVER_PORT} 80
    RewriteRule ^(.*)$ https://www.example.com/$1 [R=301,L]
  • Accedi a Impostazioni > Generali di WordPress. Modifica i campi “indirizzo sito” e “indirizzo WordPress” cambiando l’URL da HTTP in HTTPS

Finito! Il tuo sito dovrebbe essere raggiungibile solo da HTTPS e tutte le vecchie pagine saranno redirezionate alla nuova versione con URL sicuro.

Approfondimenti

Ci sono online alcune guide valide e fin troppo approfondite, se ti interessa andare più a fondo alla questione ti consiglio questi articoli:

Quando cambiare da HTTP a HTTPS?


A chi veramente serve il protocollo HTTPS e chi invece può farne a meno? Cosa bisogna domandarsi prima di migrare? Quali sono le best practice da seguire? Oggi proverò a rispondere a queste domande.

Non tutti i siti web hanno la necessità di codificare le connessioni client-server, ciononostante ci sono alcuni casi dove il protocollo HTTPS aggiunge fattori di sicurezza assolutamente imprescindibili.

Il tuo sito immagazzina informazioni sensibili? E’ possibile autenticarsi? E’ possibile fare pagamenti con il sito web? I dati inviati sono critici? Se fattori come privacy, sicurezza di autenticazione, integrità dei dati e crittografia sono elementi a cui non puoi rinunciare allora la scelta di migrare ad HTTPS è obbligata.

  1. Privacy: l’HTTPS protegge la privacy di navigazione. Se navighi in HTTP uno sconosciuto può vedere i siti che stai navigando e capire i tuoi interessi e non solo. Se navighi in HTTPS la connessione è cifrata e nessuno può spiare le tue attività online.
  2. Autenticazione: l’HTTPS certifica le parti, assicura che tu sia connesso con la persona/azienda/server giusta e non con qualcuno che sta cercando di intromettersi nella comunicazione.
  3. Integrità dei dati: l’HTTPS certifica i dati che si inviano/ricevono. Non è possibile per terze parti intromettersi nella comunicazione e modificare i dati trasmessi in HTTPS. L’HTTPS offre sicurezza durante transazioni online e l’invio di informazioni sensibili.
  4. Crittografia: l’HTTPS maschera i dati trasmessi rendendoli illeggibili agli estranei. Navigando in HTTPS nessuno può intercettare i dati.

Diverse persone sono coinvolte con il sito aziendale: i visitatori, l’amministratore di sistema ed il webmaster/sviluppatore, ognuno con interessi e dubbi differenti…

Serve migrare da HTTP a HTTPS?

Full SSL Handshake

HTTP (HyperText Transfer Protocol) + TSL (Transport Layer Security) = HTTPS
*TCP e IP non fanno parte del protocollo HTTPS

Dal 6 Agosto 2014, quando Google dichiarò esplicitamente che il protocollo HTTPS era diventato un fattore di ranking, ogni giorno nuovi siti migrano da … …

Leggi l’articolo completo: Serve migrare da HTTP a HTTPS?

#PosizionamentoMotoridiRicerca
#GoogleAnalytics, #GoogleWebmasterTools, #HTTPS, #MigrareUnSito, #Redirect301, #SSL, #WebServer


Full SSL Handshake

HTTP (HyperText Transfer Protocol) + TSL (Transport Layer Security) = HTTPS
*TCP e IP non fanno parte del protocollo HTTPS

Dal 6 Agosto 2014, quando Google dichiarò esplicitamente che il protocollo HTTPS era diventato un fattore di ranking, ogni giorno nuovi siti migrano da … …

Leggi l’articolo completo: Serve migrare da HTTP a HTTPS?

#PosizionamentoMotoridiRicerca
#GoogleAnalytics, #GoogleWebmasterTools, #HTTPS, #MigrareUnSito, #Redirect301, #SSL, #WebServer

La perfetta migrazione SEO di un sito web

In un precedente articolo abbiamo visto come migrare WordPress da un dominio all’altro senza però considerare gli aspetti ed i rischi SEO.
Per effettuare una migrazione SEO friendly è molto importante seguire una procedura ben definita per preservare la visibilità organica di pagine e co… …

Leggi l’articolo completo: La corretta migrazione SEO di un sito web

#Posizionamentosuimotori
#Crawling, #GoogleWebmasterTools, #Indicizzazione, #MigrareUnSito, #RobotsTxt, #SitemapXml


Guida per affrontare correttamente la migrazione di un sito web dal punto di vista dell’indicizzazione sui motori di ricerca, ovvero spostare un sito web senza perdere il traffico da Google.

Migrazione SEO Friendly

In un precedente articolo abbiamo visto come migrare WordPress da un dominio all’altro senza però considerare gli aspetti ed i rischi SEO.
Per effettuare una migrazione SEO friendly è molto importante seguire una procedura ben definita per preservare la visibilità organica di pagine e co… …

Leggi l’articolo completo: La corretta migrazione SEO di un sito web

#Posizionamentosuimotori
#Crawling, #GoogleWebmasterTools, #Indicizzazione, #MigrareUnSito, #RobotsTxt, #SitemapXml

Collegare WordPress ad un nuovo Database MySQL

Database MySQL
Collegare WordPress ad un nuovo database può servire in due occasioni:

per migrare un sito su diverso hosting e dominio e per questo caso vi rimando alla guida linkata
per fare upgrade del database su un server MySQL differente

Oggi vedremo il secondo caso, ovvero cambiare d…

Leggi l’articolo completo: Collegare WordPress ad un nuovo Database MySQL

#WordPressTutorials
#Hosting, #MigrareUnSito, #MySQL, #PhpMyAdmin


Database MySQL
Collegare WordPress ad un nuovo database può servire in due occasioni:

per migrare un sito su diverso hosting e dominio e per questo caso vi rimando alla guida linkata
per fare upgrade del database su un server MySQL differente

Oggi vedremo il secondo caso, ovvero cambiare d…

Leggi l’articolo completo: Collegare WordPress ad un nuovo Database MySQL

#WordPressTutorials
#Hosting, #MigrareUnSito, #MySQL, #PhpMyAdmin